• Dove siamo

La storia di Saragano

Il piccolo centro di Saragano prende il nome dal console romano Lucio Licinio Sura , abilissimo generale e grande amico di Traiano ( tanto da essere raffigurato con lui nella Colonna Traiana a Roma), il quale amava trascorrere le sue vacanze tra il verde e la pace del luogo. Da Suragano si arriva poi a Saragano, nome attuale di quello che fu uno dei principali castelli longobardi del comune di Gualdo Cattaneo. Non sono molte le notizie che ci arrivano dal passato! Sappiamo che fu oggetto di un assalto da parte di Perugia nel 1320 e un aneddoto narra che i saraganesi si disfecero dell'assedio dei perugini donando loro un vitello che doveva essere pieno d'oro, ma che aveva solo mangiato molto! Poi si passò sotto l'aquila di Todi e successivamente Saragano fu annesso al comune di Gualdo Cattaneo, borgo dei castelli medioevali.

Nel paese è possibile ammirare tre chiese, tra cui quella Parrocchiale nella quale vi è un fonte battesimale e un grande quadro raffigurante la Madonna col bambino del pittore Sensini risalente al 1600, quella di San Pietro in stile romanico con affreschi del XV e XVI secolo e la chiesa di Santa Maria , situata proprio sui terreni della nostra azienda.